Ultime News
Top

Pannelli tattili in braille per Villa D’Este e Santuario di Ercole Vincitore

È “accessibilità” la parola chiave al centro del progetto proposto dall’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este –VILLAE, che ha arricchito i propri percorsi di visita con dei pannelli tattili in braille che aiutino chi viene in visita.

L’obiettivo, come fanno sapere dalla Direzione dell’Istituto, è quello di “compiere un passo concreto nell’eliminazione delle barriere, sia fisiche che culturali, che impediscono una piena fruizione del patrimonio”.

Per il momento si tratta di un percorso pilota che si snoda nel giardino di Villa d’Este e al Santuario di Ercole Vincitore. I pannelli tattili, in italiano e inglese, con trascrizione in braille per entrambe le lingue, sono il primo traguardo.

A curarlo l’Ufficio Promozione e Comunicazione con la realizzazione della società Archimedia 181 e la consulenza dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus APS Sezione Territoriale di Roma).

“Questo nuovo percorso tattile, frutto di uno scambio di esperienze, necessità e competenze, rappresenta – dichiara Giuliano Frittelli, Presidente dell’UICI romana – un punto di partenza importante nella ricerca di soluzioni condivise volte a favorire l’accessibilità al patrimonio culturale”.

“La realizzazione di un percorso tattile, con l’abbattimento delle barriere sensoriali-percettive, rappresenta un importante traguardo che offre a cittadini e turisti l’opportunità di vivere pienamente e intensamente i nostri siti”, conclude il Direttore delle VILLAE, Andrea Bruciati.

Posta un Commento