Ultime News
Top

Dal 15 al 18 settembre Open d’Italia al Marco Simone Golf & Country Club

Ci saranno tre dei migliori undici golfisti al mondo. Spettacolo assicurato per il 79° Open d’Italia pronto a partire al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma) sul percorso che il prossimo anno ospiterà, per la prima volta in Italia, la sfida tra Vecchio Continente e Usa alla conquista della prestigiosa Ryder Cup. Il massimo torneo nazionale, che si svolgerà dal 15 al 18 settembre, è stato presentato stamattina al Salone d’Onore del Coni. Field delle grandi occasioni, montepremi di tre milioni di euro e ingresso gratuito previa registrazione L’evento verrà trasmesso in diretta su Sky Sport.

Ingresso gratuito su prenotazione

Sarà uno show per tutti, anche per i bambini. L’ingresso è infatti gratuito (previa registrazione su www.openditaliagolf.eu). La Federazione Italiana Golf, in accordo con l’Official Advisor Infront, punta ad avvicinare sempre più persone ad uno sport in continua espansione. Ospite d’eccezione il trofeo della Ryder Cup.

Evento con vista sulla Ryder Cup

Da McIlroy a Fitzpatrick, dai fratelli Molinari a Donald. Grandi campioni per un evento con vista Ryder Cup. Ci sarà Rory McIlroy, che ha recentemente conquistato la FedEx Cup distinguendosi come l’unico giocatore ad averla fatta sua per tre volte. Con il nordirlandese pure il britannico Fitzpatrick (troverà in campo il fratello Alex), che lo scorso giugno ha vinto lo US Open, e il torinese Francesco Molinari. Primo azzurro a imporsi in un Major nel 2018 (il The Open), proverà ora a diventare anche il primo italiano a calare il tris di successi nella massima rassegna del green tricolore dopo le affermazioni del 2006 e del 2016. Tra gli assi della manifestazione, inoltre, il norvegese Hovland, uno dei migliori talenti del golf internazionale. McIlroy è anche il leader del DP World Tour Rankings, che vede Fitzpatrick al terzo posto e Hovland al quarto.

Nicolai Hojgaard difende il titolo

Difende il titolo il danese Nicolai Hojgaard (tra i concorrenti pure il fratello gemello Rasmus). Tra i past winner ecco pure, tra gli altri, Thorbjorn Olesen (2018) e Tyrrell Hatton (2017). Puntano in alto l’australiano Min Woo Lee, gli spagnoli Rafa Cabrera Bello, Adri Arnaus e Pablo Larrazabal, il francese Victor Perez, lo scozzese Robert McIntyre, il neozelandese Ryan Fox, l’americano Kurt Kitayama, i sudafricani Justin Harding, Brandon Stone, Dean Burmester, Daniel Van Tonder e George Coetzee.

Gli azzurri per l’impresa

Non solo i fratelli Molinari. Tanti gli azzurri che cercheranno l’impresa. Dal vicentino Guido Migliozzi al pugliese Francesco Laporta (miglior italiano all’Open sia nel 2019 che nel 2021, quando si classificò quarto), passando per il bresciano Nino Bertasio, il fiorentino Lorenzo Gagli e i romani Renato Paratore, Andrea Pavan e Filippo Celli. Con quest’ultimo che dopo aver fatto suo il The European Amateur Championship ha prima conquistato la “Silver Medal” al The Open e poi la medaglia d’oro nel Campionato del Mondo a squadre per dilettanti insieme a Pietro Bovari e a Marco Florioli.

Formula di gara e montepremi. Ad anticipare la sfida sarà la Rolex Pro-Am

Il torneo si giocherà sulla distanza di 72 buche (18 al giorno). Dopo i primi due giri il taglio lascerà in gara i primi 65 classificati e gli eventuali pari merito al 65° posto. Il montepremi è di 3.000.000 di euro, con prima moneta di 510.000 euro. Ad anticipare la competizione sarà la Rolex Pro-Am.

In Tv

Il DS Automobiles 79° Open d’Italia verrà trasmesso in diretta su Sky Sport Action e in streaming su NOW per tutte e quattro le giornate di gara, a partire dalle ore 13,30 di giovedì 15 settembre.

Il Family Open

Dalle ore 9 alle 19 i bambini, con il supporto di educatori qualificati del Coni Lazio e di tecnici federali, potranno svolgere discipline e attività ricreative, dinamiche e coinvolgenti come, tra le altre: pallacanestro, scherma, vela (simulatore con barca), tennis, pugilato, tiro a segno, tiro con l’arco. Il tutto in collaborazione con la Regione Lazio. Anche per i più piccoli che, grazie all’attrezzatura US KIDS e alle attività propedeutiche proposte, per avvicinare sempre più bambini al mondo del golf.

Prove di golf gratuite con i maestri Pgai

All’ingresso del Villaggio Commerciale i maestri della Pgai saranno a disposizione per far provare il golf a tutti coloro che vorranno vivere l’emozione del primo swing.

Prove di Ryder Cup

Al Marco Simone Golf & Country Club c’è attesa per Luke Donald, capitano del team Europe nella 44esima edizione della Ryder Cup. Con lui i vicecapitani: il torinese Edoardo Molinari e Thomas Bjorn.

Posta un Commento