Ultime News
Top

Concerto online dagli Eremi di San Benedetto

C’è una magia speciale se la musica di una chitarra classica, un sax e una voce partono dal cuore degli Eremi di San Benedetto di Vicovaro per diffondersi sul web. E’ un concerto online da non perdere quello che la sera dell’Epifania, alle ore 18, verrà trasmesso in streaming per lanciare un messaggio di speranza in un momento difficile. Un saluto alle feste, un augurio per il nuovo anno. Il progetto è de La Valle Eventi, finanziato dalla Regione. Si chiama “Christmas on music”. Canta Anna Maiorani, accompagnata al sax da Luca Ciucci e, alla chitarra classica, da Damiano Ciucci.

La forza della musica e la magia del luogo

Oh Happy Day in una versione speciale, l’Ave Maria, Silent night e Imagine risuoneranno tra le rocce che tengono insieme come artigli di pietra le condotte dell’acqua dell’antica Roma, l’immensa solitudine della minuscole case-grotte degli eremiti e la cappella rupestre dove il Santo di Norcia compì uno dei suoi più celebri miracoli e all’interno della quale è stato girato il concerto. Tutto immerso nella natura selvaggia di una profonda gola al fondo della quale scorre l’Aniene in un frastuono d’acqua che rimbalza fra le rupi.

Quando e come sintonizzarsi

Siamo a 46 chilometri da Roma, ma poco importa perché basta sintonizzarsi il 6 gennaio, alle ore 18, sui canali social e sul canale Youtube de La Valle Eventi per godersi il concerto online. Ecco come: Instagram @lavalleeventi, Facebook La Valle Eventi-Organizzazione Eventi, YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCSto5Gwuz4T-bIPBngKKcfQ

“C’è un mondo di bellezze ad aspettarci lì fuori, oltre il buio”

“L’iniziativa ha un duplice significato – spiega Serena Cori, di La Valle Eventi -. Serve a ricordare a tutti che nonostante la situazione critica non dobbiamo mai perdere la speranza in un futuro migliore. Serve a ricordare che Uniti si vincono le battaglie, gli artisti sono tre ragazzi di Vicovaro come noi. E serve a ricordare che nonostante tutto sembri buio, c’è un mondo ricco di bellezze ad aspettarci lì fuori”.

Posta un Commento